QUINTO ENIGMA (SUCCURSALE) – 30 NOVEMBRE – 15 punti

bossolone sx bossolone sxs

Quinto Enigma (15 punti) – dicembre 2015

sede succursale

Lo sfarafanfelo bussolato

Che voi sappiate giocare a scacchi o meno, questa la dovete proprio sentire: tra i vari pezzi a disposizione, dal re in giù, troverete chi sa distinguere il davanti dal dietro (rivolgetevi ai pedoni), il nero dal bianco (rivolgetevi agli alfieri) e chi ha ben presente il principio di impenetrabilità dei corpi (rivolgetevi a chi vi pare). Ma, e questo è un vero scandalo, non ce n’è uno che sappia distinguere la destra dalla sinistra! I sempre vigili studenti del Majorana hanno quindi inventato un nuovo pezzo, lo sfarafanfelo bussolato, maestro indiscusso di senso dell’orientamento. Lo sfarafanfelo si muove come mostrato in basso e non tollera di essere girato, ruotato, capovolto. “Traslatemi o ignoratemi!”, questo il suo motto. Per capirci, il suo naso è perennemente rivolto ad Est ed il cappello a settentrione, sia esso schierato con i bianchi che con i neri.

scacchiera con scarbacchio

Riepilogando, il nasuto cosino si muove sempre e solo di una casella ed esclusivamente in una delle tre seguenti direzioni: verso nord (direzione “cappello”), verso est (direzione “nasone”) o in diagonale verso sudovest (direzione “mi ribalto all’indietro”).

rosa dei venti

Per impratichirsi con il nuovo pezzo, è opportuno trovare un avversario alla vostra altezza, sgombrare la scacchiera dalle obsolete figure tradizionali e giocare esclusivamente con un nasone a testa, un classicissimo duello sfarafanfelo-versus-sfarafanfelo. Le regole sono quelle consuete: prima muove il bianco, poi il nero e così via, alternando i turni senza mai saltare una mossa o passare la mano. Se le posizioni iniziali sono quelle mostrate in basso …

scacchiera con scarbacchio_posizioni iniziali

quale è il numero minimo di mosse perché uno dei due sfarafanfeli possa mangiare l’altro?

  Se pensi di aver trovato la risposta, compila il modello per la soluzione e porta il foglio in sala insegnanti: qui qualcuno registrerà l’ora di consegna, firmerà il modello e lo metterà nell’apposita scatola.

premio

Al primo risolutore 15 punti-sfinge, un contrassegno per la classe e il seguente libro:

  • SINGH S., L’ultimo teorema di Fermat, Milano, BUR Saggi, 2014
QUINTO ENIGMA (SUCCURSALE) – 30 NOVEMBRE – 15 punti

SESTO ENIGMA (SEDE CENTRALE) – 25 NOVEMBRE – 20 PUNTI

bossolone sx bossolone sxs

La quadriglia bussolina

Che voi siate pratici del gioco degli scacchi o meno, questa la dovete proprio sentire: tra le varie pedine a disposizione, dal re in giù, vi sono quelle che sanno distinguere il davanti dal dietro (rivolgetevi ai pedoni), il nero dal bianco (rivolgetevi agli alfieri) e quelle che hanno ben presente il principio di impenetrabilità dei corpi (rivolgetevi a chi vi pare). Ma, e questo è un vero scandalo, non ce n’è una che sappia distinguere la destra dalla sinistra! I sempre vigili studenti del Majorana hanno quindi ideato un nuovo pezzo, il bussolino, maestro indiscusso di senso dell’orientamento. Il bussolino si muove come mostrato a fianco e non tollera di essere girato, ruotato o capovolto. “Traslatemi o ignoratemi!”, questo il suo perentorio motto.

sfarafanfelo mosse

Per capirci, il suo naso è perennemente rivolto ad oriente ed il cappello a settentrione, sia esso schierato  con i bianchi, con i neri o con qualche fazione variopinta. Insomma, se la scacchiera glielo permette, il nasuto cosino si muove sempre e solo di due caselle verso nord (direzione “cappello”), di una casella verso est (direzione “nasone”) o di una casella in diagonale verso sudovest (direzione “svengo”). Ah, se viene spostato su una casella già occupata, si mangia il malcapitato usurpatore (come farebbe qualsiasi altro pezzo).

rosa dei venti (centrale9

Procuratevi ora quattro bussolini di colori diversi e disponeteli ai quattro angoli: ha inizio la quadriglia! Si gioca in quattro, tutti contro tutti, si decidono i turni di gioco e si rispettano (è infatti vietatissimo passare la mano). Ad ogni turno è consentita una sola mossa e naturalmente vince l’ultimo che resta in gioco, sempre che ciò accada: purtroppo capita quasi sempre che le partite si avvitino in velleitari  inseguimenti circolari . Esiste però un ben preciso ordine nei turni di gioco per il quale una vittoria finale, seppur improbabile, diventa possibile.

sfarafaelo_posizioni iniziali

L’Enigma è: In che ordine devono giocare A,B,C e D perché vi sia un vincitore?

Indica nella risposta i turni di gioco utilizzando le lettere A,B,C,D. Come si vede dalla figura in alto, A è il bussolino che a inizio partita sta nell’angolo in alto a sinistra, B in alto a destra, C in basso a destra e D in basso a sinistra.

Avvertenze: la risposta deve essere del tipo D,B,A,C o simili, deve cioè consistere in una sequenza composta dalle 4 lettere A, B, C, D ripetute ciascuna una volta soltanto. Ovviamente una sequenza come B,A,C,D ha  il seguente significato: muove prima B, poi A, poi C, poi D e così daccapo. Non è permesso fornire risposte come D,B,A,D (perché D si ripete nella sequenza) o C,B,D (perché la sequenza non è di 4 lettere).

premio

Al primo risolutore 20 punti-sfinge, un contrassegno per la classe e il seguente libro:

  • LESMOIR-GORDON N., ROOD W., EDNEY R., I frattali a fumetti, Milano, Raffaello Cortina Editore, 2010
SESTO ENIGMA (SEDE CENTRALE) – 25 NOVEMBRE – 20 PUNTI

QUARTO ENIGMA (SUCCURSALE) – 17 NOVEMBRE – 20 punti

 feminuccia jpg  maschietto jpg

Quarto Enigma (20 punti)

ANDATA E RITORNO

succursale

Un aereo vola da Roma a Milano e dopo esattamente due ore di sosta (per rifornimenti e controlli) torna a Roma. La velocità media del velivolo è, rispetto all’aria circostante, di 540 km/h e la distanza fra i due aeroporti è di 600 chilometri. Sapendo che lunedì 16 novembre l’aereo è partito da Roma a mezzogiorno e che per tutta la giornata ha spirato un vento di 60km/h in direzione Milano-Roma…
…a che ora l’aereo ha fatto ritorno alla capitale?

La risposta va data nel formato ORA : MINUTI, con un errore massimo di +/- 1 minuto.  Se tu avessi calcolato che l’aereo è stato “fuori Roma” per 5 ore 26 minuti e 12 secondi, dovresti scrivere 17:26 oppure 17:27.  Nel caso in cui il tuo calcolo fornisse invece un valore esatto (cioè privo di secondi e di decimali successivi), come ad esempio 6 ore 43 minuti, sarebbe considerata corretta la sola soluzione 18:43.

premioAl primo risolutore 20 punti-sfinge, un contrassegno per la classe e il seguente libro:

  • SOBEL DAVA, Longitudine, Milano, BUR Saggi, 2015
QUARTO ENIGMA (SUCCURSALE) – 17 NOVEMBRE – 20 punti

SOLUZIONE DELL’ENIGMA “Il triangolone”

Amarezza e sconcentro in succursale: mentre alla sede centrale si susseguivano scontri all’ultima sinapsi, in via Lorizzo regnava una calma innaturale: strategia, letargo, sciopero? Domande alle quali la commissione Enigma non sa dare risposte, il che è tutto dire! La soluzione del rompicapo “Il triangolone” è invece consultabile qui sotto, nel consueto formato PDF.

SOLUZIONE Enigma 3 (031115) succursale – TRIANGOLONE

SOLUZIONE DELL’ENIGMA “Il triangolone”